Ad ogni età la camera giusta. Ed è proprio vero visto che le esigenze cambiano notevolmente; certo non è una cosa da poco pensare di cambiare arredamento così spesso, sia a livello economico che di tempo e fatica, quindi come comportarsi nel momento di scegliere la camerettaper i nostri figli? Vediamo alcuni accorgimenti che potrebbero tornare utili nel tempo.

Dalla prima cameretta in poi. Ecco cosa tenere in considerazione

Al pensiero della prima cameretta dei nostri bambini ci viene subito in mente una stanza caotica, colorata e piena di giochi, e probabilmente lo sarà, perché quello di cui hanno bisogno inizialmente è proprio una camera che possa contenere tutti i loro giochi, vestiti e svaghi. Una cosa che accomuna tutte le età, è il fatto che la camera viene vissuta dai bambini e dai ragazzi a 360° e in tutte le ore del giorno, dal dormire al giocare fino a fare i compiti; la camera è il loro regno e come tale deve riuscire a contenere in modo funzionale, ma soprattutto ordinato e sicuro, tutto quello di cui hanno bisogno. È fondamentale dunque aver ben presente lo spazio a disposizione e arredarla inizialmente con una visione anche sul futuro, in modo tale da non dover successivamente stravolgere tutto, ma magari solo ampliare, modificare e sistemare alcuni dettagli e mobili d’arredo. Partendo dall’infanzia terremo presente che il fulcro delle loro giornate sarà il gioco, quindi oltre ad un letto delle giuste dimensioni, bisognerà acquistare un armadio che non sia né eccessivamente grande né così piccolo da doverlo sostituire dopo pochi anni. La gestione dei vestiti infatti sarà del genitore che potrà organizzarli come meglio crede. Più importante invece è la scrivania, che in un primo momento fungerà da tavolo d’appoggio per giocattoli, ma magari in futuro sarà utile per studiare e fare i compiti. La zona giochi è fondamentale in un primo momento, quindi si a tappeti comodi su cui poter giocare e scompartimenti, box e contenitori per poterli riordinare successivamente. E ancora ci viene in mente la libreria, per contenere magari inizialmente libri di favole e successivamente quelli di scuola. Il discorso cambia ulteriormente quando la camera è condivisa magari da due fratelli o sorelle, sarà fondamentale in questo caso tener presente delle differenze dei bambini e concedere ad entrambi il giusto ed equo spazio per potersi esprimere. Una volta cresciuti, quando la scuola e i compiti saranno il loro impegno principale, è consigliabile mantenere un ambiente ordinato e tranquillo con una zona studio confortevole, anche se sicuramente sarà necessario acquistare un letto più grande e magari ritinteggiare le pareti.

Camerette per ogni età. Le soluzioni in commercio

Gli aspetti fondamentali che dovrà avere la cameretta dei nostri figli, sono sicuramente una buona luminosità, che sia un ambiente sicuro, tranquillo e in grado di evolversi insieme alla loro età. Troviamo oggi in commercio tantissime soluzioni adatte a rispettare questi parametri, come le stanze modulari, che permettono di partire dai pezzi fondamentali per poi acquistare con il tempo le parti utili di cui si avrà bisogno; le camerette composte che offrono dei moduli già impostati per la zona studio con annessa libreria o la zona letto insieme all’armadio. Ci sono poi, in età più avanzata, numerose soluzioni a castello o letti soppalcati salva spazio, che permettono di ottenere sotto uno spazio adibito allo studio o allo svago.

Il consiglio è di rivolgervi ad esperti in grado di aiutarvi a progettare la camera in modo dettagliato in base al vostro spazio e alle vostre esigenze, cosi da trovare soluzioni a breve, medio e lungo termine. Da Colleoni Arredamenti, potrete trovare camerette di ogni tipologia e materiale per ogni fascia d’età, ed esperti in grado di consigliarvi su come sfruttare a pieno lo spazio a vostra disposizione. Veniteci a trovare presso il nostro showroom in Via Lecco, 63 a Curno, provincia di Bergamo o non esitate a contattarci via email all’indirizzo info@colleoniarredamenti.it o al numero 035 611543 per informazioni o per richiedere un preventivo.